Beni confiscati alla criminalità organizzata, 20mila euro per ristrutturare gli edifici di Borgo Santa Rita

santa rita pomezia

Il Comune di Pomezia ottiene i fondi per riqualificare gli immobili confiscati alla criminalità organizzata all’interno del Borgo Santa Rita in via del Mare, da destinare a casa rifugio per donne vittime di violenza (Delibera di Giunta n. 114 del 30/05/2017). L’intervento, del valore di circa 20mila euro, prevede la tinteggiatura degli edifici, l’installazione di un impianto termico, la sostituzione della caldaia e specifici trattamenti per le travi di copertura in legno.

La ristrutturazione degli edifici confiscati alla criminalità organizzata e trasferiti al patrimonio del Comune di Pomezia nel 2015 – spiega il Sindaco Fabio Fucci – ci consentirà di realizzare progetti con finalità sociali a sostegno di soggetti vulnerabili come le donne costrette ad allontanarsi da casa insieme ai loro figli. Dopo l’apertura alle associazioni del villino di via Cincinnato, proseguiamo con la nostra azione di restituzione alla cittadinanza di beni rimasti nelle mani sbagliate per troppo tempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*