Degrado ai giardinetti di via Filippo Re, la denuncia di un utente

parco via filippo re

Versano in un desolante stato di abbandono e degrado i due giardini di via Filippo Re, nel cuore della città di Pomezia. Come si evince da queste immagini scattate ieri domenica 2 aprile, giornata di festa in cui l’area verde avrebbe potuto ospitare centinaia di bambini, il parco era  deserto. Il perché è presto detto, le giostre sono diventate pericolosissime e gran parte dei genitori preferiscono tenersi alla larga.

 “Si tratta di una vergogna assoluta per questa città – è la denuncia di un utente nonché autore degli scatti – La pergola del chiosco (abbandonato) sta per cedere, pozzetti che dovrebbero essere interrati sono fuori terra. Poi l’altro giardino, poco più avanti, andrebbe chiuso immediatamente: stanno cedendo tutte le strutture in legno e basta farsi un giro la sera per capire che è usato persone che fanno uso di stupefacenti. Per terra è pieno di mozziconi di “canne”e non è raro trovare addirittura siringhe. Mi sembra assurdo che nessuno prenda provvedimenti”.

Il parco è quasi sempre deserto ma per quei pochi bambini che lo frequentano i rischi sono altissimi. La situazione, insomma, è davvero sfuggita di mano ma i residenti non si rassegnano e tornano a chiedere, per l’ennesima volta, un intervento urgente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*