Nuova ordinanza del sindaco Fucci: solo nove scuole rimarranno chiuse anche domani

Il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha appena firmato un’ordinanza che dispone, per la giornata di domani 11 maggio 2017, la riapertura delle seguenti scuole pubbliche:

–          Scuola Media Marone – Via della Tecnica, 3

–          Scuola Media Orazio – Via Fratelli Bandiera

–          Scuola Primaria Matteotti – Via Matteotti

–          Scuola Media Statale Enea – Via Danimarca 163 (Torvaianica)

–          Scuola Media Statale Pestalozzi – Via Gran Bretagna 35 (Torvaianica)

–          Scuola dell’Infanzia “ Singen” Via Singen

–          Scuola dell’Infanzia Statale Comprensorio B – Via Turati

–          Scuola dell’Infanza Statale Comprensorio C – Piazzale delle Regioni

–          Scuola Primaria “Margherita Hack” – Piazzale A. Moro

–          Scuola dell’infanzia statale “ Dante Alighieri” Via Dante Alighieri

Rimangono invece chiuse per consentire gli interventi straordinari di pulizia le seguenti scuole pubbliche:

–          Scuola Media Statale “Fabrizio De Andrè”, Via Cesare Fiorucci snc

–          Scuola Primaria S.G. Bosco – Via Guerrazzi

–          Scuola dell’Infanzia e Primaria Cincinnato – Largo Cincinnato

–          Scuola dell’Infanzia e Primaria Santa Procula – Via delle Vittorie, 1

–          Scuola dell’Infanzia e Primaria Castagnetta – Via Castagnetta 27/A

–          IIS Largo Brodolini

–          IS Via Copernico

–          Liceo Classico e Scientifico “Blaise Pascal” – Via P. Nenni

–          Liceo Artistico Pablo Picasso: Via Cavour e Via Lamarmora

Proseguono intanto in via precauzionale gli interventi di pulizia straordinaria sulle strade dell’intero territorio comunale, a partire da quelle nelle immediate vicinanze delle scuole e dei luoghi pubblici maggiormente frequentati. Si comunica inoltre che la società che gestisce il trasporto scolastico ha provveduto il 5 maggio scorso a parcheggiare tutti gli autobus presso il deposito di Ariccia e ha provveduto a un accurato intervento di lavaggio e sanificazione dei mezzi.

Si comunica che, in attesa di ulteriori dati da parte di Asl e Arpa, rimangono vigenti esclusivamente le seguenti disposizioni:

 

1)      Il divieto nel raggio di Km. 5 dal luogo dell’evento:
–  della raccolta, della vendita e del  consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati;
–  del pascolo degli animali;
– dell’utilizzo di foraggi per alimentazione animale provenienti dall’area interessata ed eventualmente esposti alla ricaduta da combustione;
– di provvedere al mantenimento degli animali da cortile al chiuso, evitando il razzolamento.

2)      I prodotti ortofrutticoli derivanti dalla coltivazione nei terreni posti al di fuori della predetta area ma in zone immediatamente prospicienti, dovranno essere sottoposti prima della consumazione ad accurato lavaggio in acqua corrente e potabile.

3)      In tutti gli edifici di comune uso personale, familiare o di lavoro, ricadenti in un raggio di 100 mt. l’allontanamento dei residenti.

 

Si raccomanda inoltre, come indicato dalla Asl:

– il lavaggio esclusivamente con acqua delle superfici esterne e oggetto di accumulo di polveri evitando getti che possano rimettere in circolo le stesse;
– per impianti di condizionamento o aerazione forzata, la sostituzione/manutenzione dei filtri e delle condotte, in particolare per chi li ha spenti/disattivati il giorno in cui è scoppiato l’incendio e ha intenzione di riaccenderli in queste ore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*