Acqua a Pomezia, al via i lavori per i nuovi collegamenti idraulici al serbatoio di Via dei Castelli Romani

lavori condotta campobello

Sono partiti lunedì 6 aprile i lavori per i nuovi collegamenti idraulici al serbatoio di Via dei Castelli Romani. Per consentire la realizzazione dell’opera, che durerà circa 10 giorni, è stato istituito un senso unico alternato in prossimità dell’incrocio con Via Campobello.

“Stiamo utilizzando queste giornate in cui le vie cittadine sono praticamente vuote – spiega l’Assessore Federica Castagnacci – per realizzare lavori che, altrimenti, avrebbero causato diversi disagi al traffico. I nuovi collegamenti idraulici sostituiranno le pompe di via Giamaica, interessate spesso da guasti, garantendo così il potenziamento e la regolazione del flusso di acqua potabile”.

Questa fase dei lavori, realizzata dal Comune di Pomezia per un valore di 94.000 euro, è propedeutica all’attivazione del serbatoio sopraelevato di via dei Castelli Romani che consentirà l’attivazione di nuove utenze idriche nelle zone di Pomezia Nord, Santa Procula, via Laurentina, via Campobello e traverse, via Naro e traverse, Monte d’Oro e, in una fase successiva, Monachelle.

“Un’opera fondamentale – aggiunge il Sindaco Adriano Zuccalà – per garantire un bene primario come l’acqua potabile ai quartieri che ne sono ancora sprovvisti”.

Contemporaneamente il Comune sta procedendo ad impermeabilizzare la copertura del serbatoio stesso, danneggiata a seguito della tromba d’aria del 15 novembre dello scorso anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*