Al via l’indagine sierologica su un campione di 150.000 persone in tutto il Lazio

croce rossa pomezia

Il Comune di Pomezia informa la cittadinanza che sta per partire nel Lazio la campagna di prelievi sierologici per la ricerca di anticorpi Covid-19, su un campione di 150.000 cittadini della Regione indicati dall’ISTAT. Il Distretto ASL di Pomezia, in via dei Castelli Romani, è stato attivato per i prelievi da effettuare ai cittadini di Pomezia e Ardea che, una volta contattati, potranno scegliere se sottoporsi o meno al test, totalmente gratuito.

La Croce Rossa Italiana, su incarico del Ministero della Salute, sta contattando le persone interessate. Per i cittadini di Pomezia e Ardea, dove i test inizieranno giovedì 28 maggio, la Croce Rossa di Pomezia, in collaborazione con quella di Ardea, sta contattando telefonicamente i cittadini e fornirà tutto il supporto logistico necessario, incluso il trasporto dei prelievi giornalieri effettuati presso i tre ospedali di riferimento: Spallanzani, Umberto I e Tor Vergata.

“Si tratta di un’analisi avviata in tutta Italia – spiega il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà – a cui parteciperà anche un campione, rappresentativo per sesso, età e attività, di nostri concittadini. E’ importante che tutta la cittadinanza sappia che, se dovesse ricevere una telefonata dalla Croce Rossa, non si tratta di una truffa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*