CasaPound Pomezia occupa l’ecomostro di Torvaianica: protesta in piazza Ungheria

Pomezia, 16 maggio – “Questo pomeriggio una delegazione di CasaPound Italia Pomezia si è recata a Torvaianica per svolgere un’azione di protesta in merito allo stato dell’eco mostro in piazza Ungheria occupandolo simbolicamente”. Ad annunciarlo in una nota Roberto Camerota, candidato sindaco di CasaPound Italia Pomezia. “Una struttura fatiscente, abbandonata e con mancanza di sicurezza ormai da diversi anni, più volte denunciata sia dai cittadini che da CasaPound”.

“Come già ripetuto più volte – segue la nota – al suo interno vi albergano abusivamente stranieri e la pavimentazione è completamente ricoperta da escrementi animali e umani.
Mesi fa è venuta a crollare la recinzione che impediva l’entrata nella struttura su entrambi i lati a ridosso dell’attraversamento pedonale e del marciapiede, aumentando il rischio di pericolo per i passanti e per i bambini.
Vedere nella piazza principale di Torvaianica uno scempio simile è scandaloso.
È nelle nostre intenzioni acquisire o acquistare lo stabile e farne un uso a tutto vantaggio della cittadinanza, potrebbe nascere in quel luogo l’ufficio anagrafico di cui Torvaianica è stata privata ma anche un presidio permanente di polizia locale e un punto di primo pronto soccorso indispensabile soprattutto nei mesi estivi. Queste – conclude Camerota-sono soltanto alcune delle idee di come possa essere utilizzata al meglio questa struttura ed è esattamente uno dei tanti progetti che porteremo all’interno della casa comunale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*