Droga e malavita, blitz dei carabinieri di Pomezia a Santa Palomba

blitz droga pomezia santa palomba carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Pomezia, nella giornata di ieri, hanno intensificato i controlli nell’area di Santa Palomba dei Comuni di Roma e Pomezia, svolgendo un servizio coordinato di controllo del territorio.

Nel corso del pomeriggio, durante i posti di controllo effettuati sulle principali arterie stradali che permettono di raggiungere o lasciare la località di Santa Palomba sono state arrestate 3 persone, un 36enne residente a Roma con precedenti e due donne del posto, una 52enne ed una 64enne, entrambe con precedenti.

Il 36enne, controllato mentre stava percorrendo via Ardeatina con direzione di marcia Roma – Ardea con la sua autovettura, è stato trovato in possesso di 52 g di cocaina, di una dose di hashish e di un bilancino di precisione.

La 52enne è stata notata mentre usciva dalle case popolari di via dei Papiri a bordo della sua autovettura, e, alla vista dei Carabinieri che stavano effettuando un posto di controllo, la donna ha cercato di effettuare un’inversione di marcia e di allontanarsi. Raggiunta e controllata, è stata trovata in possesso di 6 g di cocaina ed è stata arrestata.

Sempre durante un posto di controllo effettuato sulla via Laurentina, i Carabinieri hanno arrestato la 64enne, ex donna di un boss della “Banda della Magliana”. La donna, che si trovava a bordo della sua autovettura unitamente al genero, è stata trovata in possesso di 105 g di cocaina che aveva occultato nel reggiseno, di un bilancino di precisione e di 650 euro, ritenuti provento di attività illecita. Il genero, un 27enne con precedenti, è stato invece denunciato a piede libero poiché è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish.

I tre sono stati arrestati e trattenuti in caserma in attesa del processo per direttissima.

Nel corso dei controlli, i Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno identificato 75 persone e eseguito accertamenti su 39 veicoli. Verifiche anche nelle aree della stazione ferroviaria, del quartiere Roma II e dell’area industriale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*