Eneadi Festival: a Pomezia dal 5 luglio al 3 agosto i big della politica e della cultura

eneadi festival

Ministri di peso come Gianmarco Centinaio, Barbara Lezzi e Alfonso Bonafede. Uno stimato ex premier come Paolo Gentiloni. Intellettuali famosi come Bruno Vespa, Ernesto Galli Della Loggia, Carlo Freccero e Vittorio Sgarbi. Noti giornalisti come Peter Gomez, Francesco Giorgino e Giuseppe Di Piazza. E ancora: il presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani, Monsignor Vincenzo Paglia, lo scrittore Alain Elkann, l’ex presidente della Camera Pierferdinando Casini e tanti ulteriori big della politica e della cultura.

E’ questo il prestigioso cartellone della prima edizione di “Eneadi Festival-idee a confronto”, che prevede I’organizzazione di trenta serate, dal 5 luglio al 3 agosto 2019, a partire dalle ore 20, nel giardino all’area museale di Lavinium (Pomezia).

A organizzare l’evento è il C.I.P.I. – Club degli Industriali Pontini per l’Innovazione – che raggruppa prestigiose aziende industriali del territorio, in collaborazione con il Comune di Pomezia e la Regione Lazio.

Le serate saranno incentrate su tematiche culturali/artistiche/politiche e sociali con interviste a giornalisti, politici, artisti, uomini di cultura, importanti imprenditori e sportivi in una cornice straordinaria: il giardino che avvolge il Museo, tra cultura, natura e importantissimi reperti archeologici; tra gli altri, la splendida statua di Minerva del 600 a.C. mirabilmente conservata.

Per la conduzione delle serate sono impegnati noti giornalisti televisivi e della carta stampata, come Andrea Pancani (La7), Concita Borrelli (RaiUno), Carlo Puca (Panorama) e Andrea Di Consoli (Rai Cultura).

Alla fine il pubblico potrà intervenire ponendo domande ai relatori e creando un dibattito aperto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*