Il Comune dedica la sala conferenze della Biblioteca a Visani, il professore scomparso nel 2016

professore visari pomezia

La sala conferenze della Biblioteca comunale di Pomezia sarà dedicata ad Alessandro Visani, professore della Sapienza Università di Roma, che proprio in Biblioteca amava rifugiarsi per studiare e svolgere le proprie attività di ricerca. Cultore di storia contemporanea, amato dagli studenti, è scomparso prematuramente nel 2016. Il Sindaco Fabio Fucci insieme alla famiglia, ai colleghi e agli amici del Prof. Visani lo ricorderà presso la Biblioteca comunale sabato 24 febbraio alle ore 11.00.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

BIOGRAFIA ALESSANDRO VISANI

Alessandro Visani si laurea in lettere presso la Sapienza Università di Roma (Magna cum Laude) e svolge la sua professione di ricercatore e di professore nella stessa università. In ambito accademico si distingue per la sua grande disponibilità, professionalità e apertura nei confronti degli altri studiosi e degli studenti. In questi anni Alessandro Visani ama rifugiarsi nella Biblioteca comunale di Pomezia, da sempre un luogo a lui molto caro, per elaborare i suoi studi e le sue attività di ricercatore. Cultore di storia contemporanea, egli si dedica allo studio dei rapporti tra Stato e Chiesa negli anni del fascismo, con particolare attenzione alle vicende dell’antisemitismo e delle esperienze dei prigionieri di guerra. Nel suo impegno di storiografo egli dimostra un acume ed una curiosità fuori dal comune, distinguendosi per passione e diligenza nella ricerca e nella ricostruzione storica. Grazie ad una intensa attività di scambio professionale è consulente di ricerca e collaboratore di Fondazioni e Istituti italiani e esteri (l’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia; il Deutsches Historisches Institut in Rom, il Center of Advanced Studies of United States Holocaust Memorial Museum, Washington DC, il Department of Italian Studies, University of Cambridge, l’American Academy in Rome). Svolge attività di relatore in convegni e conferenze presso la Sapienza Università di Roma e università estere (Columbia, Brown, Rutgers, Maryland, Middlebury, Connecticut negli Stati Uniti e University of London nel Regno Unito). Di rilevante importanza è la sua collaborazione con David I. Kertzer che nel 2015 vince il premio Pulitzer.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*