Incendio Eco-X, Coldiretti: rimborsare i danni con urgenza alle 150 aziende interessate

coltivazioni pomezia

Spenti gli incendi occorre individuare al più presto le procedure per il rimborso dei danni alle aziende che non possono più vendere al pubblico i frutti del proprio lavoro, senza alcuna responsabilità e a tutela della salute pubblica. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento al divieto di approvvigionamento delle derrate alimentari a un raggio di 5 km dal luogo dell’incendio nello stabilimento della Eco-X sulla Pontina. La Coldiretti assicura piena collaborazione con le autorità impegnate nell’affrontare l’emergenza ma sottolinea la necessità ora di accertare le responsabilità e i danni diretti ed indiretti alle imprese agricole impegnate nel garantire la qualità delle produzioni locali. A rischio c’è un sistema di oltre 150 aziende agricole presenti nei circa 4mila ettari di terreno dove -conclude la Coldiretti – è stata preclusa la vendita dei prodotti agricoli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*