“La Casa di Tutti”: il progetto che combatte la dispersione e gli insuccessi scolastici

casa di tutti pomezia

Si è chiuso presso la scuola di via della Tecnica sabato 8 giugno scorso il progetto “La Casa di Tutti” che, come ogni anno, coinvolge gli studenti di Pomezia in attività di prevenzione e recupero dell’insuccesso scolastico.

250 ragazzi delle classi elementari e medie di sei istituti scolastici – Pestalozzi, Enea, Matteotti, Orazio, Fabrizio de Andrè, Via della Tecnica – hanno svolto nel corso dell’anno attività extrascolastiche  laboratori di integrazione didattici e ludico ricreativi – volte a contrastare il fenomeno della dispersione scolastica, incrementare la motivazione allo studio e favorire il successo scolastico degli alunni in difficoltà.

Un progetto importante – spiega l’Assessore Miriam Delvecchio – che interviene a sostegno dei minori a rischio dispersione scolastica del Comune di Pomezia, fenomeno purtroppo molto diffuso tra i più giovani.

Voglio ringraziare tutti i dirigenti scolastici e i docenti che ogni anno collaborano con il Comune di Pomezia per questo progetto – aggiunge il Sindaco Adriano Zuccalà – La scuola deve essere messa al primo posto, sempre, e gli studenti supportati con ogni mezzo dalle proprie famiglie, dai docenti e dalle istituzioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*