La Italpepe compie 50 anni: gli amministratori di Pomezia in visita all’azienda

italpepe pomezia

Il Sindaco Adriano Zuccalà, la Vicesindaco Simona Morcellini, gli Assessori Luca Tovalieri e Federica Castagnacci sono stati in visita all’azienda di spezie Italpepe.
L’azienda, fondata da Alfonso Vitaletti, compirà 50 anni nell’aprile del 2019. Nata dall’intraprendenza e dal coraggio di un uomo, che trasformò una stanza della propria casa in laboratorio, oggi è un’azienda che esporta in 35 paesi al mondo ed è in costante crescita.

Apprezziamo tantissimo il grande lavoro che questa Giunta sta facendo per far sì che le imprese virtuose del territorio collaborino tra loro e creino così valore aggiunto non solo per sé stesse, ma anche per il territorio. Un’azienda per essere solida e longeva deve perseguire una crescita sostenibile: non si può guardare solo ai profitti, ma deve creare benessere per tutti coloro che sono coinvolti, direttamente o indirettamente, nella sua attività. Ed è questo che ci auguriamo di riuscire a fare dialogando sempre di più con le istituzioni e con le altre imprese del territorio – dichiara Alfonso Vitaletti, fondatore e Presidente di Italpepe.

L’esperienza, la competenza e la passione fanno la differenza e qui si vede – dichiara la vicesindaco Simona Morcellini – Italpepe rappresenta una storia italiana di successo, una di quelle storie belle da raccontare. L’incontro con il Sig. Vitaletti ci ha emozionato: è stato un privilegio ascoltare i suoi racconti ed un piacere riconoscere i suoi valori e la sua energia negli occhi dei suoi figli.

Italpepe è un’azienda che ha creduto nel capitale umano e nella produzione, ritagliando un posto di leadership nel centro Italia ed inserendosi perfettamente in un contesto internazionale per capacità e know-how – dichiara il Sindaco Adriano Zuccalà – Il nostro obiettivo è instaurare rapporti con gli imprenditori che con tanto sacrificio lavorano quotidianamente con impegno e passione, amano i loro prodotti e creano occupazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*