“Le visioni di Prospero” sabato al teatro di via della Tecnica

visioni di prospero

Appuntamento al teatro di Pomezia in via della Tecnica n. 3 sabato 13 aprile alle ore 21.00. Si consiglia, considerata la possibile alta affluenza, di recarsi al teatro prima dell’inizio dello spettacolo (45/50 minuti prima) per munirsi di biglietto. I POSTI SONO LIMITATI e non è prevista la prenotazione. INGRESSO GRATUITO

Lo spettacolo “Le visioni di Prospero” propone il riadattamento di quattro opere shakespeariane: Tito Andronico, La Commedia degli Errori, Giulio Cesare e La Tempesta che sono particolarmente adatte a rappresentare l’eterogeneità della produzione del celebre drammaturgo. Ciascuna opera infatti porta sulla scena un colore diverso: dalla crudeltà della vendetta, al dramma storico, al gioco del fraintendimento che anima la commedia farsesca, fino alle tinte poetiche della commedia romantica.

“ Tito Andronico” – Dramma shakespeariano dominato dalla terribile, quasi meccanica sequela di orrori; è stato immaginato fondendo gli elementi cardine della tragedia greca ad atmosfere più moderne, dando vita a momenti poetici fortemente drammatici

“ La Commedia degli errori” – Commedia shakespeariana che vede due coppie di gemelli, due padroni, due servi, e una città: attraverso una serie di equivoci il destino unisce ciò che mai avrebbe dovuto dividere. Un gioco all’ultima risata, dove nessuno tra i bizzarri personaggi è realmente ciò che sembra …

“ Giulio Cesare” – Dramma shakespeariano dove il dilemma di un uomo, Bruto, costretto a scegliere tra l’amore per un ideale, Roma, e quello per un uomo, Cesare, diviene il tema portante restituendo ad un dramma storico una dimensione umana.

“ La Tempesta” – L’ultima opera di Shakespeare ha come protagonista la magia di Prospero e del suo fedele Ariel, che muove come marionette i protagonisti della vicenda creando un’isola d’illusioni e di ombre, lasciando nel pubblico il terribile e meraviglioso dubbio che ciò che ha visto sia pura realtà.

Durata dello spettacolo: 1,30 h

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*