Maxi coltivazione di erba in casa: intera famiglia nei guai

serra erba carabinieri pomezia

E’ ciò che hanno scoperto i Carabinieri della Stazione di Torvaianica in casa di una tranquilla e insospettabile famiglia del posto. I militari hanno fatto scattare le denunce a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nei confronti di padre di 63 anni, madre di 59 anni e i due figli di 21 e 26 anni, tutti incensurati, che avevano allestito in una stanza della loro abitazione una serra per la coltivazione di piante di cannabis indica.

I Carabinieri, durante un posto di controllo eseguito nella cittadina del litorale, in via delle Orchidee, hanno fermato per un controllo il 63enne, in quel momento in compagnia del figlio più piccolo, trovandoli in possesso di 5 gr. di hashish.

A quel punto i militari hanno esteso le verifiche nella loro abitazione ubicata ad Ardea: l’ispezione nell’appartamento ha permesso ai Carabinieri di rinvenire altri 40 gr. di hashish e 40 gr. di marijuana, ma la vera sorpresa era nascosta nel ripostiglio. Aperta la porta dello stanzino, i militari si sono trovati di fronte una piccola serra di marijuana organizzata con lampade ultravioletti, umidificatori, sistema di irrigazione automatico. Appesa al muro era presente anche la “lavagna del fattore” su cui erano indicati tutti i procedimenti necessari a far crescere rigogliose le piante di marijuana.

In casa sono stati ritrovati, inoltre, fertilizzanti e concimi necessari per la mini coltivazione e un bilancino di precisione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*