Pigneto come nuovo grazie al lavoro dei volontari dell’Associazione Tyrrhenum

pigneto pulizia

Una bella giornata di sole ha accolto i volontari dell’Associazione Tyrrhenum che, come da tradizione a gennaio, domenica 12 si sono ritrovati per la Giornata di pulizia e conoscenza del Pigneto. Questo piccolo bosco, situato nella frazione di Campo Ascolano, è l’ultima testimonianza aperta a tutti di come si presentava il nostro litorale prima dell’abusivismo selvaggio. Sui sentieri principali la situazione negli ultimi anni è notevolmente migliorata ma basta semplicemente addentrarsi nella vegetazione o avvicinarsi alla spiaggia e la musica cambia: resti di giacigli, borse abbandonate dopo averne recuperato il contenuto (quasi sicuramente frutto di un furto), cartucce nonostante il cartello di divieto di caccia e, ovunque, bottiglie di plastica, la regina indiscussa del mondo moderno. Ai lati della strada che divide il bosco dal mare è un tripudio di vetri rotti e sacchetti dell’immondizia lanciati dalle auto in corsa, quest’ultima piaga difficile da debellare e problema comune a tutte quelle città in cui è attiva la raccolta differenziata.

Da segnalare, infine, una piccola montagna di rifiuti posta proprio su uno degli ingressi a mare (che sembra essere lì da un bel po’ di tempo) e la presenza di un contenitore molto simile ad un fusto su una delle sponde del fosso. Per i prossimi mesi sono previste altre iniziative volte alla tutela delle bellezze ambientali del nostro territorio, che devono essere costantemente monitorate e “vissute” dai cittadini.

1 Trackback / Pingback

  1. Pulizie di primavera anticipate a Torvaianica: raccolte montagne di rifiuti - Pomezia Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*