Pomezia, via libera della Giunta al Dup 2020-2022: la programmazione delle attività del Comune

La Giunta comunale di Pomezia nella sua ultima seduta ha approvato lo schema del Documento unico di programmazione per il triennio 2020-2022. Il DUP è lo strumento che permette l’attività di guida strategica ed operativa del Comune e contiene i programmi dei prossimi 3 anni articolati nei vari settori. Un passo importante, dunque, che consente all’Amministrazione di delineare le priorità dell’attività di governo.

“La programmazione è la pietra portante dell’azione politica – ha spiegato il Sindaco Adriano Zuccalà –. Per questo motivo ogni anno si procede all’aggiornamento dei documenti programmatici come il DUP ed il Bilancio preventivo dell’Ente”.

Sicurezza, diritto allo studio e alla mobilità, ambiente, turismo e sociale sono i principali settori su cui si concentra l’attività dell’Amministrazione. Nel prossimo triennio si perseguiranno nuovi obiettivi nell’ambito della raccolta differenziata, della manutenzione del verde e dei controlli ambientali; verrà incentivata la mobilità sostenibile, su cui si è già intervenuti in questi anni.

Rafforzare il senso di sicurezza tramite la presenza delle istituzioni sul territorio e la videosorveglianza nelle zone più critiche. Pomezia oggi è una città che può sostenere la nascita, lo sviluppo ed il rinnovamento delle attività locali, per questo verranno implementati gli incentivi a fondo perduto a favore delle piccole e medie Imprese già visti in questi anni. Nell’ambito delle attività sociali gestite dal Comune, si punta alla creazione di un centro unico di sostegno e solidarietà, che operi in presenza di situazioni di disagio, attraverso servizi di supporto alla persona ed alle famiglie.

“Per avvicinare i cittadini alle istituzioni ed agli strumenti di programmazione abbiamo deciso di realizzare un piccolo prontuario che sintetizza i principali settori del DUP su cui vogliamo investire, con gli obiettivi che ci siamo dati da qui a 3 anni. Il DUP, come gli altri documenti programmatici, viene aggiornato ogni anno, pertanto è suscettibile di variazioni – ha aggiunto il Primo Cittadino –. Il nostro è un programma ambizioso, ma abbiamo tutti gli strumenti per poterlo realizzare con l’unico obiettivo di migliorare i servizi offerti ai cittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*