Rapina al mercato settimanale di Pomezia: arrestato un 20enne egiziano

carabinieri pomezia caserma

Al termine di una febbrile attività di indagine, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pomezia hanno arrestato un 20enne, nato in Egitto, con precedenti, che durante il mercato settimanale di Pomezia approfittando della confusione dovuta al grande numero di persone presenti ha rapinato una 74enne di Pomezia.

Il malvivente, avendo notato la donna che si aggirava per il mercato aveva aspettato che la stessa di allontanasse dalle vie principali e, dopo averla raggiunta, l’aveva aggredita minacciandola e strattonandola facendola cadere a terra per portarle via la borsetta contenente il suo telefono cellulare e un po’ di soldi in contanti. La donna, che veniva trasportata presso il Pronto Soccorso della “Clinica Sant’Anna” di Pomezia, veniva dimessa con 7 giorni di prognosi per le lesioni patite.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pomezia, allertati a seguito di chiamata al numero unico di emergenza “112”, sono riusciti a rintracciare, grazie alla precisa descrizione della vittima, il malvivente mentre stava salendo su un autobus in Largo Mameli per allontanarsi da Pomezia.

Il 20enne è stato riconosciuto subito dalla vittima ed è stato travato in possesso della refurtiva asportata alla 74enne che le è stata restituita.

Il malvivente è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Velletri dove attenderà l’udienza di convalida dell’arresto.

Proseguono le verifiche dei Carabinieri finalizzate ad accertare la sua eventuale responsabilità in ordine alla commissione di analoghi reati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*