Scritte antisemite, il PCI dei Castelli romani: “Aggressione vigliacca, no al razzismo”

scritte antisemita ebreo pomezia

“Dopo la vigliacca aggressione coi simboli di un gruppo fascista contro le scuole, contro gli studenti, contro la città di Pomezia, anche noi comunisti alziamo la voce di condanna e condividiamo la risposta organizzata col Sit in promosso dall’ANPI dagli studenti e dalla Cgil”.

Così prende posizione a nome del PCI Castelli romani, Andrea Sonaglioni il segretario che è anche consigliere comunale ad Ariccia.

“Saremo con gli studenti e le forze democratiche, politiche, sociali, associazionistiche, tutti in piazza per ribadire con forza quanto le cittadine e i cittadini di Pomezia siano lontane/i dalle manifestazioni antisemite viste giovedì 12 febbraio davanti alle scuole della città. – continua Sonaglioni – siamo con le studentesse, gli studenti, le lavoratrici, i lavoratori, i cittadini di Pomezia proprio per non restare a guardare, occorre gridare con forza il nostro sdegno. E’ preoccupante il diffondersi del razzismo, dell’antisemitismo tramite una presenza fascista. Noi, come sempre, siamo in prima linea contro l’antisemitismo ed il razzismo. – conclude il segretario comunista – Invitiamo tutti i compagnie le compagne a sostenere il moto democratico e di civiltà che spinge la città e i cittadini di Pomezia. Ringraziamo i promotori e organizzatori di questa risposta netta.”. Sabato alle 16:30 tutti in Piazza Indipendenza!”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*