Scritte contro gli ebrei a Pomezia: l’intervento del presidente della commissione antimafia

scritta contro ebrei e anna frank

Le scritte antisemite apparse su due istituti superiori di Pomezia non hanno lasciato indifferenti i politici regionali che in queste ore stanno intervenendo sulla vicenda con frasi di ferma condanna.

“Le scritte antisemite apparse  davanti a una scuola di Pomezia sono un atto gravissimo, da condannare con la massima forza. Arrivano per di più a poca distanza dalle celebrazioni della Giornata della Memoria e durante un evento sulla conoscenza dell’Olocausto, che si stava svolgendo proprio nella stessa scuola”.

Sono le dichiarazioni di Rodolfo Lena, presidente della Commissione Affari Costituzionali e Antimafia del Consiglio Regionale del Lazio.

“Quello che è accaduto – prosegue – la nota – ci spinge a lavorare ancora di più per sensibilizzare sul dramma della Shoah, partendo proprio dai giovani. E’ nostro dovere impegnarci quotidianamente per costruire una cultura di opposizione a qualunque discriminazione, odio e intolleranza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*