Sistemi avionici e spaziali: il sindaco visita la “Leonardo”

leonardo pomezia

Il Sindaco e la Giunta sono stati in visita ieri pomeriggio presso il sito pometino della società Leonardo, a Pomezia dagli anni Cinquanta, salito alle cronache la scorsa estate per la progettazione e realizzazione del trasmettitore laser per ALADIN, strumento per la missione spaziale europea ADM AEolus, che consentirà previsioni meteo infallibili fino a 7 giorni. In fase di realizzazione è ora il trasmettitore per la missione EarthCARE, che aiuterà a comprendere meglio la relazione fra nuvole, fluidi e radiazioni e i loro effetti combinati sul sistema climatico della Terra.

Leonardo è un’azienda con oltre 45.000 dipendenti che a Pomezia conta circa 700 addetti – di cui circa il 65% tra Ingegneri e Tecnici altamente specializzati – che lavorano in tre Divisioni: Sistemi Avionici e Spaziali, di cui Pomezia è il quartier generale, Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale, Sistemi per la Sicurezza e le Informazioni.

“Un sito d’eccellenza che ci rende orgogliosi – ha detto il Sindaco Adriano Zuccalà – perchè porta il nome della nostra Città in alto, addirittura nello spazio, rendendoci partecipi di processi di progettazione e produzione all’avanguardia, in grado di migliorare il sistema delle comunicazioni, militari e non, e di raggiungere livelli altissimi di ricerca e analisi del sistema climatico terrestre”.

“Una visita interessante e appassionante – conclude il Primo Cittadino – che ci ha permesso di conoscere in maniera dettagliata lo stabilimento e il personale impiegato, che si contraddistinguono per professionalità e competenza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*