Società di riscossione Aser: al processo il Comune di Pomezia sarà parte civile

sindaco pomezia zuccalà

Il comune di Pomezia si costituirà parte civile nel processo penale che vede coinvolta la società Aser.
Il Tribunale penale di Roma ha deciso di rinviare a giudizio per bancarotta fraudolenta aggravata diversi ex amministratori delle società Aser e Tributi Italia, colpevoli, stando alla ricostruzione del Gip, di aver escogitato un sistema di finte consulenze per poter accedere ad ingenti somme, frutto della riscossione dei tributi in diversi Comuni d’Italia. 


Abbiamo il dovere di ricorrere nella giustizia, per questo ci costituiremo parte civile nel processo nei confronti delle società ASER e Tributi Italia nel processo che si aprirà il 16 aprile – dichiara Adriano Zuccalà Sindaco di Pomezia – è un atto importante affinché ci venga riconosciuto quanto dovuto ed è frutto della volontà da parte dell’amministrazione di far valere i propri diritti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*