Sughereta di Pomezia e alternanza scuola lavoro, ieri l’incontro con gli studenti

gli studenti del pascal incontrano il parco dei castelli romani

I ragazzi dell’istituto Blaise Pascal di Pomezia hanno ospitato stamattina l’Ente regionale Parco dei Castelli Romani e il CURSA (Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l’Ambiente), per la conclusione del progetto alternanza scuola/lavoro che li ha visti protagonisti.

Un percorso lungo ed appassionato, iniziato a novembre 2017, con i primi sopralluoghi all’interno della Riserva regionale “Sughereta di Pomezia” e le altre numerose uscite sul campo in preparazione del Bioblitz, svoltosi ad aprile 2018.

Il percorso di alternanza scuola/ lavoro si è concluso con la consegna degli attestati, a riconoscimento dell’impegno e della partecipazione attiva dei ragazzi “per l’Ente Parco – commenta il presidente, Sandro Caracci – è importante collaborare con la scuola sull’alternanza scuola/lavoro, perché è un modo per coltivare insieme ai giovani la cultura ambientale. La partecipazione dei ragazzi del Pascal è stata entusiasmante, e posso solo confermare che è lo stesso atteggiamento che incontriamo in ogni progetto di educazione ambientale con le scuole. L’anno scolastico si è concluso ma per noi è già iniziato il prossimo: proprio stamattina abbiamo presentato il progetto “Piccole guide in Sughereta”, che realizzeremo con il CURSA. È un progetto di educazione ambientale e di promozione della cittadinanza attiva finalizzato alla migliore tutela e valorizzazione della Sughereta di Pomezia. I protagonisti saranno i ragazzi delle scuole, alle quali proprio in questi giorni stiamo presentando la proposta. Prezioso e costante è l’apporto dell’associazionismo locale, che per anni si è battuto per ottenere il riconoscimento della Riserva e che ora ci segue e sostiene nella quotidiana opera di tutela e valorizzazione della Sughereta.”

Il progetto “Piccole guide in Sughereta” coinvolgerà 5 classi della scuola secondaria di primo ordine (medie), con 150 studenti e 15 docenti delle 5 classi, per sei mesi. Sono previste 8 attività, per ciascuna delle quali ci sarà un incontro in classe di 2 ore, propedeutico all’attività pratica. Il percorso educativo si concluderà con una festa finale nella Sughereta di Pomezia, durante la quale i ragazzi accompagneranno le famiglie lungo il percorso da loro costruito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*