Borseggi durante la Maratona di Roma: arrestati 6 nomadi del campo di via Pontina

campo rom castel romano pomezia

Nella giornata di ieri, nell’ambito dei servizi predisposti per garantire sicurezza durante la Maratona di Roma, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato 8 persone con l’accusa di furto aggravato.

In manette sono finite sei nomadi, di età compresa tra i 15 e i 30 anni e domiciliate presso il campo nomadi di via Pontina, e una coppia di cittadini peruviani, lui 53enne e lei 52enne.

Tutti gli arrestati, abili e rapidi borseggiatori, sono già noti alle forze dell’ordine per reati analoghi. I Carabinieri li hanno sorpresi “con le mani nel sacco”, intenti a derubare, di portafogli e smartphone, amatori e turisti che si trovavano nel quadrante, chiuso al traffico, per seguire il passaggio degli atleti.

Gli “sprinter” del borseggio sono stati prontamente fermati e ammanettati. Portati in caserma, sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo, tranne le due 15enni, accompagnate al Centro di Prima Accoglienza Minori di via Virginia Agnelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*