Droga e detenuti ai domiciliari: controlli a tappeto da parte dei Carabinieri di Pomezia

carabinieri pomezia droga

Si intensificano i controlli nelle aree a sud del Grande Raccordo Anulare, da parte dei Carabinieri della Stazione di Roma Tor de’ Cenci che nella giornata di ieri hanno arrestato 3 persone. Nello specifico all’interno del Campo Nomadi di Castel Romano è stato arrestato un 36 originario della Bosnia Erzegovina per evasione dagli arresti domiciliari.

Nel quartiere di Spinaceto, nel complesso di edilizia di Via Salvatore Lorizzo, un 45enne romano con numerosi precedenti, attualmente agli arresti domiciliari, è stato notato da una pattuglia mentre si allontanava dal suo palazzo di residenza. Alla vista dei miliari il 45enne ha provato a fuggire ma è stato raggiunto e arrestato dai Carabinieri per evasione.

A Trigoria infine, è stato arrestato per produzione di sostanze stupefacenti un 36enne romano, incensurato, che sul balcone della sua abitazione stava coltivando 3 piante di marijuana del peso complessivo di 2,5 chilogrammi. L’uomo, che da tempo aveva attirato l’attenzione dei militari, stava coltivando le piante su un terrazzo lontano da occhi indiscreti; all’interno della sua abitazione, a seguito di un’accurata ispezione, sono stati rinvenuti, oltre alle piante, due kit di fertilizzanti e una piccola quantità di sostanza stupefacente già essiccata e pronta per essere consumata.

Come disposto dall’autorità giudiziaria, gli arrestati attendono il processo con rito direttissimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*