Omicidio di via San Pancrazio: indagini in salita

carabinieri pomezia furto registratore di cassa

Proseguono senza sosta le indagini dopo il rinvenimento di Maria Corazza, 46 enne di Pomezia, e Domenico Raco, amico di famiglia, trovati carbonizzati in una Ford Fiesta in via San Pancrazio, a Torvaianica.

La scoperta, come noto, ieri mattina quando i proprietari delle ville limitrofe hanno dato l’allarme alla vista di un’auto completamente in fiamme. All’arrivo dei vigili del fuoco la macabra scoperta: nella vettura vi erano i due corpi ormai carbonizzati, uno sul sedile posteriore uno sull’anteriore.

Sul caso indagano i carabinieri di Pomezia in collaborazione con i colleghi del nucleo investigativo di Roma ma le indagini sono ancora tutte in salita. Due le ipotesi principali, il doppio omicidio passionale o l’omicidio suicidio. L’auto è risultata di proprietà della mamma di Maria Corazza che, a sua volta, aveva una figlia di 13 anni. Le due si sono salutate ieri mattina per l’ultima prima del suono della campanella delle 8.

Ad accompagnare la piccola, assieme alla madre deceduta pochi minuti dopo, anche il compagno, più volte ascoltato dagli investigatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*