Record di furti per un nomade del campo di Castel Romano: 9 auto in una volta sola

carabinieri campo nomadi castel romano

I Carabinieri della Compagnia Roma Eur hanno arrestato un cittadino di origini bosniache, di 33 anni, domiciliato presso l’insediamento nomadi di Castel Romano, dove doveva trovarsi perché sottoposto agli arresti domiciliari e dopo avere rubato da 9 auto in sosta in via di Val Fiorita.

I militari hanno notato la persona uscire da un finestrino di una Citroen C2 parcheggiata, in strada, con in mano uno stereo appena smontato dal cruscotto e, dopo un breve inseguimento lo hanno bloccato e arrestato. Nella stessa strada e nel parcheggio della vicina stazione della metropolita Eur-Magliana, l’uomo era riuscito a infrangere i vetri di altre 9 auto, rubando i relativi dispositivi radio multimediali, arrecando ingenti danni anche per la forzatura dei cruscotti nei quali erano integrati. Tutte e 9 i dispositivi sono stati recuperati e saranno riconsegnati ai proprietari. I Carabinieri della Compagnia Roma Eur hanno anche sequestrato alcuni arnesi che l’uomo utilizzava per infrangere i vetri delle auto in sosta e per smontare dalle plance le autoradio.

Dopo l’arresto, il ladro seriale è stato condotto in caserma e trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. La refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*