Sosta selvaggia in via della Siderurgia: il comitato pendolari chiede più controlli

sosta selvaggia via della siderurgia pomezia

Stop alla sosta selvaggia.

A chiedere più controlli alla Polizia Municipale e al sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà sono i membri del comitato pendolari della città.

Quello di  via della Siderurgia , strada in cui molti automobilisti “abbandonano” le vetture al margine della strada nonostante il divieto di sosta, si trascina da anni.

Ne conseguono caos e file interminabili quando  camion e mezzi pesanti si trovano a percorrere l’arteria.

Ora i pendolari dicono basta e chiedono più controlli.

La nota ufficiale del comitato

La presenza di autovetture private parcheggiate al di fuori degli spazi consentiti ostacola sempre più la viabilità nella stazione ferroviaria di Pomezia, dove transitano quotidianamente anche mezzi pesanti, nonché pubblici.
Più volte abbiamo evidenziato, sempre inascoltati purtroppo, l’esigenza urgente di adibire nuove aree per il parcheggio, poiché il flusso di pendolari automuniti è piuttosto copioso nelle ore di punta dei giorni feriali, considerato anche il numero non adeguato delle corse dei mezzi pubblici che servono la stazione, soprattutto nelle suddette fasce orarie.
Con la presente chiediamo di intensificare almeno la presenza della polizia municipale in zona, anche attraverso la rimozione forzata dei veicoli parcheggiati senza alcun senso civico, per ripristinare l’ordine, agevolare la circolazione e la sosta dei mezzi pubblici (considerata in questo caso anche l’assenza di apposita segnaletica orizzontale nel piazzale della stazione) e pesanti, nel rispetto dei diritti di tutti i fruitori dello scalo ferroviario. Un maggior presidio della zona sarà utile anche in termini di sicurezza.
Azioni esclusivamente sanzionatorie non saranno risolutive nel lungo periodo, ma poco fiduciosi in risposte diverse da parte di codesta Amministrazione per il superamento delle criticità in essere, rimaniamo nell’attesa di un sollecito intervento e salutiamo cordialmente.

f.to Comitato Pendolari Stazione Pomezia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*