Domani a Roma il convegno “L’impegno del cristiano nella società post-moderna”: sarà esposto anche il programma del Movimento Unione Cristiana

movimento unione cristiana incontro a roma“L’impegno del cristiano nella società post moderna” è il titolo dell’incontro che si terrà domani 19 dicembre a partire dalle ore 17:00 a Palazzo Grassi a Roma ( via Merulana, 60). L’evento sarà una buona occasione anche per affrontare il tema delle elezioni che, finalmente, vedranno il ritorno degli italiani alle urne per il rinnovo del Parlamento, arrivato alla scadenza naturale della legislatura. All’evento interverranno il senatore Domenico Scilipoti Isgrò, al quale spetterà la conclusione dell’incontro, il professor Luigi Pergamo, presidente “Lega per l’Italia” e in particolare la dottoressa Lucrezia Cutrufo del Comitato Nazionale “Movimento Unione Cristiana”. Un movimento, quest’ultimo, che con un messaggio universale e un’ideologia senza tempo si propone di raccogliere dietro un unico simbolo tutti i cristiani in vista delle imminenti elezioni. Intensissimo il programma del gruppo che spazia dalla famiglia alle pensioni, dalla tutela della vita al lavoro, dall’immigrazione al terrorismo.

«La minaccia di un conflitto mondiale – si legge nel programma del movimento relativamente a quest’ultimo aspetto – e i recenti atti di terrorismo che hanno colpito la comunità Internazionale, generando vittime e procurando uno stato di tensione generale, impongono al cristiano un costante e severo impegno per la promozione della pace. Azioni che nascono da un profondo sentimento di odio e di malessere sociale che genera disprezzo per la vita, distruzione e morte. Il Cristiano – prosegue il programma – deve invece cercare di studiare le origini di tale disagio sociale e ha il dovere morale di porre in essere tutte quelle condizioni, strutture e attività idonee ad aumentare il benessere economico e sociale di quelle popolazioni maggiormente a rischio, perché solo in tal modo può evitare che il soggetto disagiato cada vittima egli stesso di un sistema che lo vuole al proprio cospetto per la realizzazione dei propri ideali criminosi».

Ma non solo, moltissimi i progetti in cantiere anche per quanto riguarda l’ambiente, l’economia e, soprattutto, la sanità. Di questo e molto altro si parlerà durante l’incontro di domani e nei prossimi eventi promossi dal movimento.

Seguiranno poi altri interventi autorevoli: oltre alla dottoressa Elena Posarelli, presidente della Cimap The Glory, parleranno al pubblico anche il dottor Valter Lento, presidente dell’Associazione onlus Fiumi di acqua viva e l’onorevole Sandro Oliveri, presidente “Cristiani per la Nazione”. Come preannunciato, a concludere l’incontro, e prima della conferenza stampa del Movimento Unione Cristiana, sarà il senatore Scilipoti. A moderare l’intenso pomeriggio sarà invece Giovanni Lacagnina, presidente nazionale U.N.D.A.S.F.I.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*