Una scuola tutta nuova per gli alunni della “Don Bosco”: il 21 agosto al via i lavori

scuola don bosco pomezia

Lunedì 21 agosto avranno inizio i lavori di tinteggiatura e pulizia delle pareti esterne e interne del complesso scolastico S. G. Bosco a Pomezia sito in via Guerrazzi.

I lavori prevedono il rifacimento dell’intonaco e la tinteggiatura di alcune facciate dell’edificio scolastico S.G. Bosco a Pomezia –afferma l’Assessore Federica Castagnacci. Nel dettaglio, gli interventi di riqualificazione riguarderanno il risanamento delle facciate esterne dell’edificio che ospita la palestra della scuola e le relative pareti interne. Verrà inoltre ripristinato sia internamente che esternamente tutto il muro di recinzione sito tra via Virgilio e via Rutilio e la facciata esterna dell’atrio che ospita la segreteria scolastica.

Al rientro dalle vacanze estive, i bambini troveranno una scuola più bella e più pulita – spiega il Sindaco Fabio Fucci – I muri della scuola oggi si presentano imbrattati da scritte che rendono tutto l’edificio completamente indecoroso. Una Città pulita e decorosa è una Città in cui si sviluppa il senso di appartenenza ed il radicamento al territorio. È volontà di questa amministrazione contrastare i fenomeni di degrado ed intervenire sugli elementi oggetto di vandalismo. A questi primi interventi – aggiunge il Primo Cittadino – se ne aggiungeranno degli altri che riguarderanno la manutenzione straordinaria per il risanamento delle facciate esterne della scuola elementare e della scuola materna del complesso scolastico S.G. Bosco e degli edifici che ospitano gli uffici comunali el’ufficio postale.
Con questi lavori – conclude il Sindaco – vogliamo iniziare l’anno scolastico con il piede giusto, riqualificando una larga parte del centro storico della nostra Città e realizzando ambienti puliti, decorosi e di qualità adatti per tutti i ragazzi che li frequenteranno per studiare.

I lavori, per un costo di circa 108 mila euro, sono finanziati da fondi comunali e si concluderanno entro l’inizio del nuovo anno scolastico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*