A Pomezia al via lo studio per riaprire le spiagge e potenziare le attività digitali

revocato divieto di balneazione mare di torvaianica pulito

Si è svolta ieri pomeriggio in videoconferenza la prima riunione della cabina di regia, convocata dall’Amministrazione comunale di Pomezia per fare il punto sull’emergenza Covid-19, che ha coinvolto tutte le forze politiche presenti in Consiglio.

Tante le proposte sul tavolo in vista della fine del lockdown e l’avvio della fase due, che vedrà una graduale ripresa delle attività della nostra vita quotidiana.

Si sta ragionando su diverse criticità e soluzioni possibili nell’ottica di rimodulare l’utilizzo dei mezzi pubblici e la fruizione dei luoghi aperti in piena sicurezza e con un’attenzione particolare all’ambiente circostante.

Ampio spazio verrà dato a tutte quelle attività che è possibile svolgere da remoto, attraverso l’utilizzo delle piattaforme tecnologiche, per mantenere uno stile di vita sano e salutare senza uscire di casa.

Un capitolo a parte meritano il settore del turismo e Torvaianica, dove è al vaglio dell’Amministrazione la possibilità di riprendere le attività balneari mantenendo il distanziamento sociale e il rispetto delle norme igienico-sanitarie richieste: l’intenzione è di evitare assembramenti offrendo comunque a tutta la cittadinanza la possibilità di usufruire del servizio.

Durante la riunione è stato fatto il punto sulle numerose iniziative messe in campo dall’Amministrazione per rispondere alle ripercussioni economiche che il Coronavirus ha prodotto su tanti cittadini.

Si è poi ragionato su alcune proposte da avanzare agli Enti sovracomunali per avviare con più efficienza la fase 2: l’Amministrazione pometina si farà infatti portavoce di una serie di iniziative condivise, soprattutto in tema di tassazione e rateizzazione dei pagamenti.

“Oggi abbiamo avviato un percorso condiviso importante – ha commentato il Sindaco Adriano Zuccalà – in un clima di assoluta collaborazione tra le diverse forze politiche, per gestire al meglio l’emergenza nel nostro territorio. È nostra intenzione lasciarci alle spalle questo brutto capitolo e avviare con decisione la ripresa, anche economica, delle nostre attività. Abbiamo attraversato una fase emergenziale importante e dobbiamo ripartire con la giusta gradualità e le dovute precauzioni, ma con il coraggio e la determinazione di chi vuole avviare una nuova pagina della nostra storia”.​

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*